Sartoria

L’attività della sartoria, che si svolge durante tutto l’arco dell’anno, è molto importante perché permette di produrre e mantenere in perfette condizioni i costumi necessari sia per la rievocazione che per gli spettacoli che il Grup Artistic Furlan mette in scena ad ogni edizione. In base al tema ed al costante aumento dei partecipanti, ogni anno si sviluppano esigenze nuove in merito agli abiti che trasformeranno i partecipanti alla rievocazione in dame, cavalieri, ma anche popolani, giullari, frati, meretrici, armigeri eccetera, oltre che dannati, purganti, beati o particolari personaggi appartenenti alla storia o alla mitologia medievale.

Lo studio degli abiti è naturalmente rigoroso e filologico e prende l’avvio sia da testi specifici che dall’iconografia del tempo, tenendo conto anche delle tecniche di realizzazione proprie dell’epoca.

Il volume di produzioni è tale che ci sono delle persone addette proprio alla gestione del guardaroba, non solo al momento della rievocazione per la distribuzione e il ritiro dei capi ai figuranti, ma anche durante l’anno per garantire la riuscita dei prestiti a gruppi esterni.

Storia della Sartoria

I gruppi

Il volontariato e la passione sono potenti elementi di aggregazione e sono sempre stati la linfa della Rievocazione. Nel corso dei vent’anni di Medioevo a Valvasone, i diversi sottogruppi nati per dare forza e alimentare il Grup Artistic Furlan si sono basati proprio su questi criteri: dare spazio alle persone per sviluppare le proprie capacità. E ognuno ci ha sempre messo del suo, così da rappresentare le singole abilità nel proprio campo di lavoro. Più in generale, fin dal 1993, prima edizione della manifestazione, è bene ricordare, che sono state centinaia e centinaia le persone, oltre a numerose associazioni, enti e aziende che, in un modo o nell’altro, hanno dato una mano alla Rievocazione storica. Ufficialmente, sono stati più di una dozzina i sottogruppi dell’Associazione che sono nati nel corso delle varie edizioni: alcuni sono durati qualche anno, altri si sono aggiunti successivamente.

Categorie