fbpx

Lupi bellatores

Gruppo armato
Medioevo a Valvasone Lupi Bellatores

La compagnia d’arme Lupi Bellatores fa il suo esordio in ambito rievocativo nel 2015 nel contesto della rievocazione storica di Valvasone.
Il sodalizio affonda le sue radici nella voglia di alcuni membri di inserire all’interno del G.A.F. (Grup Artistic Furlan) un gruppo armato, essenziale nel rievocare alcuni aspetti fondamentali del contesto basso medievale.
Partendo dalla ricostruzione della vita quotidiana di un accampamento militare, la numerosa compagnia si prefigge di divulgare gli usi e costumi dei cosiddetti secoli bui.
All’interno dell’accampamento gli armigeri rievocano la quotidianità tramite l’addestramento con le armi, quali spada, ascia e arco, e la manutenzione di protezioni in cotta di maglia, scudi e frecce, in gran parte realizzate dai membri della compagnia.
La compagnia d’arme Lupi Bellatores trasmette la propria passione condividendo con il pubblico le proprie conoscenze storiche e coinvolgendolo attivamente nelle arti belliche di arco e ascia, facendo così rivivere l’atmosfera del nostro medioevo.

Categorie

I gruppi

Il volontariato e la passione sono potenti elementi di aggregazione e sono sempre stati la linfa della Rievocazione. Nel corso dei vent’anni di Medioevo a Valvasone, i diversi sottogruppi nati per dare forza e alimentare il Grup Artistic Furlan si sono basati proprio su questi criteri: dare spazio alle persone per sviluppare le proprie capacità. E ognuno ci ha sempre messo del suo, così da rappresentare le singole abilità nel proprio campo di lavoro. Più in generale, fin dal 1993, prima edizione della manifestazione, è bene ricordare, che sono state centinaia e centinaia le persone, oltre a numerose associazioni, enti e aziende che, in un modo o nell’altro, hanno dato una mano alla Rievocazione storica. Ufficialmente, sono stati più di una dozzina i sottogruppi dell’Associazione che sono nati nel corso delle varie edizioni: alcuni sono durati qualche anno, altri si sono aggiunti successivamente.