Il “Medioevo negli anni”

Dal 1993, la seconda settimana di Settembre, Valvasone è teatro naturale per una ricostruzione storica ambientata nel Medioevo e che prende il nome di “Medioevo a Valvasone”.

Il Grup Artistic Furlan è il sodalizio che organizza questa kermesse con un duplice intento: innanzitutto, far conoscere come si viveva ai tempi di Dante e Boccaccio; contestualmente promuovere uno dei centri storici meglio conservati dell’intero Friuli.

La manifestazione settembrina è ogni anno caratterizzata da un tema particolare:

1993 Insediamento dei Conti di Cucagna a ValvasonePrima rievocazione storica incentrata sulla nascita del casato dei di Valvasone
1994 Vita e attività nella conteaLa vita quotidiana al centro dell’attenzione della rievocazione storica: non solo sfarzosi cortei ma la più reale vita di tutti i giorni
1995 Leggi e regolamenti giuridici – Conseguenze della pesteUn processo che realmente si è tenuto a Valvasone e il racconto di cos’era la peste del 1348
1996 Incendio nel Borgo – Magia e musicaA causa di un atto di ritorsione l’intero borgo nel 1363 fu incendiato
1997 La fede e la spadaMarcellino da Cosa parte per le crociate
1998 Venus et vinumIl passaggio di un misterioso cavaliere che ama combattere vestito da donna
1999 Il pellegrinoI pellegrinaggi erano il più delle volte originati dalla volontà di espiare qualche colpa…così accadde anche a Valvasone
2000 Rosa fresca e aulentissimaLa donna la centro dell’attenzione. Poteva essere nobile, religiosa o popolana e i lupanari esistevano anche al tempo dei cavalieri
2001 Sii tu lieto d’esser bovoLa stragrande maggioranza della popolazione viveva nel medioevo grazie all’agricoltura
2002 Aqua vitaeAcqua eterna fonte di vita ma anche di morte
2003 Focus, terra, caelum et aquaForse nel medioevo non si guardavano le stelle?
2004 S’i fosse fuoco, arderei ‘l mondoIl fuoco, elemento di distruzione, e il gioco, irrinunciabile anche nel medioevo
2005 OberammerganLa Genesi e l’Apocalisse
2006 Omnes homines, omnes creaturesIl tema della nuova Rievocazione verte sulla figura di San Francesco
2007 ‘l mondo sol di lui canta e favellaLa leggenda di S. Giorgio e il drago
2008 Pape Satàn, pape Satàn aleppeIl borgo medievale apre le sue vie ai luoghi dell’Inferno, ispirandosi a quella summa dell’ immaginario medievale che è la prima cantica della Commedia di Dante Alighieri da Firenze.
2009 Lo monte che salendo altrui dismalaLa grande e ardua scalata del monte del Purgatorio, ispirandosi alla seconda cantica della Commedia di Dante Alighieri da Firenze.
   

 

  2010 Diligite iustitiam, qui iudicatis terram Il mondo medievale si eleva nelle ruote celesti del Paradiso, ispirandosi alla terza cantica della Commedia di Dante Alighieri da Firenze.
  2011 E ‘l mondo et li animali Il Medioevo a Valvasone compie un altro passo alla scoperta dell’uomo medievale e lo fa attraverso i suoi fidati compagni e i suoi antagonisti: gli animali.